[ Notizie ]

Ultimi aggiornamenti sul Torneo Slowpitch

Stiamo entrando ormai nel vivo delle fasi finali del Torneo di Slowpitch, famoso anche come Torneo “Città di Nettuno” dal nome della città che lo ospita. Dopo una sosta dovuta alle diverse convention federali, le squadre sono tornate in campo per il primo turno di playoff.

A sfidarsi sono stati i team posizionatisi dal terzo al sesto posto nei gironi della Regular Season. Il primo incontro in calendario, che vedeva fronteggiarsi le due squadre degli “Extreme Lions” e del “Nettunia”, è stato vinto a tavolino dal team di casa in quanto gli “Extreme Lions” non sono riusciti a raggiungere il numero legale di atleti da schierare in campo. Termina per entrambe le squadre, quindi, il sogno di accedere al turno successivo.

Domenica, invece, è stata la volta di quattro match che hanno riservato molte sorprese. Il primo confronto, forse il più emozionante e combattuto, è stato quello tra i “Black Eagles” e gli “Old Pirates”.

Le “Aquile nere” hanno conquistato la qualificazione in rimonta, perdendo la prima gara 3-4, pareggiando la seconda e vincendo 7-4 la partita decisiva.

Altrettanto adrenalinica è stata la vittoria dei “Los Guajiros” contro il “Santa Barbara”. Al primo turno la gara è stata molto sofferta tanto che i “Los Guajiros” si sono imposti con un 7/6 davvero sofferto. Molto più agevole il secondo match in cui hanno trionfato con un netto 8-1.

Del tutto inaspettata, invece, è stata la vittoria dei “Mammasantissima” contro i “P. Angels” che erano dati per favoriti da tutti i bookmakers e siti di scommesse.

Il primo incontro, come da pronostici, è stato vinto dagli “Angeli” con un rotondo 7-1 ma poi qualcosa è cambiato: i “Mamma’s” hanno tirato fuori grinta, carattere e determinazione e hanno lottato su ogni colpo, riuscendo a vincere 8-0. Nel match conclusivo i “Mamma’s” hanno sconfitto i favoriti 7-5, conquistando così una meritatissima promozione.

L’ultima serie di incontri ha visto scendere in campo i “Devils” e i “Tigers”. Nel primo match i “Diavoli” hanno arginato e sconfitto le “Tigri” con un risicato 8-7. Altrettanto in bilico è stato il secondo incontro, conclusosi al tie-break con il punteggio di 10-7.

Dopo questo primo turno di Play-Off, dunque, lasciano il torneo le quattro squadre sconfitte: “Old Pirates”, “Santa Barbara”, “P. Angels” e “Tigers”, oltre, come detto, al “Nettunia” ed agli “Extreme Lions” che non hanno raggiunto il numero sufficiente di giocatori da schierare in campo.

Tutti i riflettori sono ora puntati sul prossimo turno che vedrà protagoniste le squadre vincitrici, pronte a disputare i quarti di finale con le prime classificate dei diversi gironi preliminari. Questi i match in calendario: “Black Eagles – Hammers”, “Mammasantissima – Saint Tropez”, “Los Guajiros – Bullones” e “Devils – Quelli Che”.

admin

Send a Comment

Your email address will not be published.